Come ritrovare la motivazione

Come cambiare vita
29 Febbraio 2020
motivazione al cambiamento
Motivazione al cambiamento
15 Marzo 2020
Come ritrovare la motivazione

Nei tanti anni di esperienza che contraddistinguono la mia attività da mental coach, c’è una domanda che con una certa frequenza ricevo da parte delle persone che si rivolgono a me:

Come ritrovare la motivazione?

Si tratta di un punto interrogativo molto importante, che sta alla base dell’attività di mental coaching (pur non rappresentando di certo l’unica prerogativa, a differenza di quello che in troppi purtroppo pensano).

La risposta a questo quesito non è di certo standard per tutti, ogni persona vive una condizione differente rispetto a un’altra. A livello generale, quello che posso consigliare a chi per un motivo o per un altro si stia domandando come ritrovare la motivazione, è di capire prima di tutto dove si trovi in quel momento, facendo un’analisi approfondita della sua condizione.

Se hai perso la motivazione, se non hai quella carica energetica che ti fa alzare la mattina, fare centinaia di chilometri, saltare i pranzi, lavorare 18 ore al giorno e così via, devi prima di tutto prendere coscienza di quale sia la condizione oggettiva che ti sta impedendo di essere motivato.

C’è sempre una causa a monte, qualcosa che non ti soddisfa, che ti ha deluso. Magari è andata male qualche situazione a cui tenevi, forse sei stato licenziato, oppure credevi in un progetto e sei stato tradito dai tuoi soci.

Le cause insomma possono essere molteplici, ma allora come ritrovare la motivazione

Dal punto di vista del mental coaching si deve andare a lavorare sulle cause che ti hanno creato questo stato di demotivazione, per trovare al loro interno il lato positivo.

Qual è l’opportunità che si nasconde dietro?

Questo è quello che devi iniziare a fare di base. Ogni fallimento e ogni azione negativa deve portare a un ripristino del tuo stato emozionale, senza lasciarsi prendere da sconforto o depressione.

Bisogna reagire, assumendosi le responsabilità, diventando causa e non effetto dell’evento che ti ha demotivato. Una volta fatto questo, sarà possibile pianificare di nuovo il tuo futuro, partendo dal presente e iniziando a rifissare, giorno dopo giorno, piccoli obiettivi.

Raggiungendo questi, starai ricostruendo gradualmente le convinzioni interiori. E aumentando queste, piano piano crescerà pure il tuo entusiasmo.

A quel punto avrai una visione più chiara di quello che è il tuo futuro, sentirai che il tuo potenziale interiore è cresciuto, perché starai ripristinando un’energia interiore molto forte.

A quel punto sarai pronto per affrontare sfide con più consapevolezza e convinzione, con un’esperienza maggiore e con una diversa voglia di vincere. Ecco come ritrovare la motivazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *