Il pensiero diventa realtà

La concentrazione
5 Agosto 2020
Tre consigli per allenare il cervello
29 Settembre 2020

Il pensiero diventa realtà

Un pensiero non rimane solo nella tua testa. È un qualcosa in grado di influenzare la realtà. Il tuo modo di pensare si trasforma in emozioni, che a loro volta diventano azioni. Si tratta del famoso discorso sui pensieri che determinano i comportamenti nella vita di tutti i giorni, ecco perché occorre capire come questi funzionino per riuscire a fare un salto di qualità.

Solo capendo le dinamiche che regolano la mente diventa possibile modificare determinati atteggiamenti e renderli veramente utili e funzionali.

Sento dire spesso che più gli anni passano e più il cervello invecchia: nulla di più falso, perché con il trascorrere del tempo in realtà aumenta la plasticità cerebrale visto che le cellule sono staminali e si riproducono. Il cervello è una massa di neuroni, materia pura. La mente è invece quell’insieme di esperienze e di correnti che vengono sviluppate al suo interno, nella sede delle nostre funzioni primarie.

Il pensiero diventa realtà

Per modificare il cervello, quindi, è necessario che la mente invii degli stimoli per generare nuove sinapsi. Senza questi impulsi, il cervello continuerà a lavorare seguendo la sua routine e pensando in automatico cose di questo genere: “Oggi non mi aspetto di comportarmi in modo diverso rispetto a ieri, sono una persona abitudinaria, la mia vita è ripetitiva, ecc.”.

Questi sono alcuni dei pensieri che vanno sostituiti attraverso la mente, cominciando quindi a pensare in modo diverso: “Per me ogni giorno è un mondo nuovo, sono una persona che ama improvvisare, sono attratto dalle novità…”. Fare nuove esperienze. Ecco proprio questo, fare nuove esperienze aiuta.

Non continuare a rifornire il tuo cervello di comunicazioni inconsce negative, cambia la tua mentalità. Decidi tu chi vuoi essere, non lasciarti soggiogare dalle convinzioni che ti sono state installate quando eri piccolo e che hai continuato a rendere sempre più salde con i comportamenti abitudinari della vita di tutti i giorni. La rinascita deve partire da te. Deve partire dai tuoi pensieri. Perché questi, ti assicuro, non rimangono solo nella tua testa, ma rimangono nella quotidianità della vita e se non ne esci fuori ne rimarrai intrappolato vivendo una vita scarna di soddisfazioni e felicità.